Tom Bowen

La storia di Tom Bowen

Tom Bowen è una figura straordinaria nel panorama della terapia fisica, conosciuto principalmente per aver sviluppato la Tecnica Bowen, un metodo rivoluzionario nel trattamento del dolore e nel ripristino del benessere fisico. Nato nel 1916 a Wolverhampton, nel Regno Unito, emigrò presto in Australia con la famiglia, stabilendosi a Geelong, Victoria. Cresciuto in una famiglia di classe lavoratrice, Tom Bowen ricevette una limitata istruzione formale e iniziò a lavorare giovanissimo, prima come latteante e successivamente come carpentiere presso le cementerie locali.

La sua straordinaria carriera nel campo della terapia iniziò quasi per caso, quando Tom iniziò a trattare colleghi feriti presso le cementerie di Geelong dopo la giornata lavorativa. Il successo dei suoi trattamenti si diffuse rapidamente attraverso il passaparola, attirando pazienti da altre zone. Con il passare degli anni, Bowen sviluppò e perfezionò la sua tecnica, fino a dedicarsi a tempo pieno alla pratica clinica negli anni ’50.

Tom Bowen

La tecnica Bowen

Ciò che rende unica la Tecnica Bowen è il suo approccio intuitivo e non convenzionale. Nonostante la mancanza di formazione accademica ufficiale nel campo medico, Tom Bowen possedeva un talento innato nel trattamento dei pazienti. Era noto per la sua capacità di osservare un individuo e “vedere” la radice del problema, anche senza diagnosi formali. Utilizzava pochi e semplici movimenti sul corpo dei pazienti, permettendo al corpo di riequilibrarsi e di iniziare il processo di guarigione da solo.

Bowen era estremamente generoso con il suo tempo e le sue competenze. Trattava spesso gratuitamente pazienti in difficoltà finanziaria e organizzava una clinica gratuita una volta al mese per bambini e adulti disabili. I risultati dei suoi trattamenti erano talvolta sorprendenti, migliorando significativamente la qualità della vita di pazienti affetti da condizioni come paraplegia, spina bifida e paralisi cerebrale.

Nonostante la sua grande influenza e successo clinico, Tom Bowen non cercava fama o riconoscimenti. Non pubblicizzava la sua tecnica e si riferiva a sé stesso come osteopata prima che il titolo divenisse regolamentato negli anni ’70.

Tom Bowen mentre tratta una bimba

Tom Bowen mentre tratta una bimba

Nel 1974, fu interrogato volontariamente da una commissione governativa nello stato di Victoria riguardo alle terapie alternative, durante il quale dichiarò di eseguire circa 13.000 trattamenti all’anno, la maggior parte dei quali erano primi o secondi trattamenti per i pazienti.

Una delle caratteristiche più peculiari di Bowen era la sua riluttanza a scrivere linee guida o appunti formali sulla sua tecnica. Preferiva trasmettere le sue conoscenze a pochi selezionati collaboratori, che chiamava affettuosamente “i suoi ragazzi”. Questi assistenti, per lo più fisioterapisti con formazione osteopatica o chiropratica, impararono osservando direttamente Bowen durante le sue sessioni cliniche settimanali.

Tra i suoi allievi più noti c’era Oswald Rentsch, che scrisse approfonditamente sulla Tecnica Bowen e continuò ad insegnarla dopo la morte di Tom Bowen nel 1982. Rentsch contribuì a formalizzare e diffondere il metodo di Bowen in tutto il mondo con un approccio più strutturato rispetto al maestro.

Tom Bowen rimane una figura enigmatica e rispettata nel campo delle terapie fisiche. La sua metodologia, basata sull’apertura dei canali energetici naturali del corpo per avviare il processo di guarigione, ha continuato a essere studiata e praticata in oltre 40 paesi nel mondo. La sua capacità di vedere e risolvere le cause profonde del dolore senza necessariamente comprendere le basi anatomiche convenzionali è ciò che distingue Tom Bowen come un innovatore straordinario nel campo della salute e del benessere.

Franca Cuccione
N

Benefici della Tecnica Bowen

Il Metodo Bowen è una tecnica che offre benefici su diversi livelli, inclusi quello fisico, emozionale, cognitivo e spirituale.

È considerata una “tecnica di trasformazione”.

Essa può trattare efficacemente una serie di situazioni, tra cui riequilibrio generale del corpo, disturbi cervicali, lombalgie, sciatalgie, allergie, asma, riniti, problemi ormonali, irregolarità mestruali, dolori legati al ciclo mestruale, emicranie, cefalee, disordini mandibolari, calcificazioni tendinee della spalla, tunnel carpale, epicondiliti, stati d’ansia, stress e sintomi correlati come gastrite e insonnia.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.